TALENT SCOUT

www.antoniourzistudios.com

antonio-urzi-urbansin.bizAntonio Urzi si avvicina al mondo dello spettacolo nel 1984 ,quando in Italia esce per la prima volta il film storico BREAK DANCE. Quello stile, quel ballo unico, fantastico e creativo,diventa parte integrante della sua vita. Nello stesso anno dell'uscita del film, entra a far parte del primo gruppo italiano di breakin: "THE BREAK BOYS". All’età di 17 anni entra nel mondo delle discoteche come performer. La passione per la musica elettronica, lo spettacolo, il cosmo e la fantascienza, i cartoni animati made in Japan, sono gli elementi che lo spingono a realizzare abiti e costumi per il mondo della notte dallo stile unico, per performer e ballerine. Nel 1994 entra nel famosissimo gruppo di performers "Progetto genesi" fondato dal genio creativo Idriss Guelai l'ideatore in assoluto della danza "cybernetica" con l'applicazione di effetti luminescenti sui costumi di scena. Nel 1998, conosce per caso la show-girl Natalia Estrada ed il coreografo Valeriano Longoni, entra così pian piano nel mondo della televisione con successo, realizzando abiti con materiali alternativi alle comuni stoffe come alluminio e materie plastiche per personaggi tv e corpi di ballo, sia in Mediaset che in Rai. Oltre alla realizzazione di capi ed accessori per il mondo dello spettacolo, si specializza nella progettazione e realizzazione di complementi di arredo, installazioni e scenografie permanenti (discoteche, negozi di abbigliamento, fiere ecc…) affermandosi anche in questo caso, per le particolari tecniche di lavorazione dei materiali. Grazie anche ad un noto fotografo, oggi suo caro amico e collaboratore, Vittorio Jannuzzi, iniziano collaborazioni per la realizzazione di servizi fotografici, attirando la curiosità di molte celebrità della tv italiana di quegli anni. Pur non avendo frequentato scuole di moda o di design per arrivare a realizzare le sue opere, riesce a progettare qualsiasi abito o arredo con uno stile personale ed unico nel suo genere, che lo contraddistingue dal numero sempre crescente di fashion designer. Ha fatto solamente due anni di liceo artistico a Pisa, specializzazione in arte del vetro, ma insoddisfatto delle materie e della metodologia "ortodossa" applicata all'insegnamento, decide di terminare le frequentazioni. Per caso, inizia a lavorare proprio in una vetreria d'arte a Livorno dove utilizza il vetro e lo specchio per arredamenti, specializzandosi nel taglio e nella molatura....apprende così o segreti di gran parte dei materiali che oggi impiega nelle sue sculture da indossare. 

CASTING

To obtain your customized page on Urbansin, take part in the selections by sending some pictures of your work to Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Login Form

Who's online?

Abbiamo 3 visitatori e nessun utente online

Find us on Facebook
Follow Us